Tutto Per la Casa | MATERIALI VETROSI E PORCELLANE. Perché sceglierli?
15775
post-template-default,single,single-post,postid-15775,single-format-standard,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,columns-4,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

MATERIALI VETROSI E PORCELLANE. Perché sceglierli?

Sempre più persone soffrono di svariate allergie, prendiamo per esempio quella al nickel. L’acciaio inox è ferro con l’aggiunta di nickel e cromo (18/10), con questi due elementi diventa inossidabile e non arrugginisce, ma un po’ di nickel lo mangiamo, perché è un materiale tenero.

Chi ha queste allergie deve far da mangiare in materiali vetrosi o porcellanati che sono i più igienici in assoluto, sono duri e asettici ( La Riess e la Silit) … cucinano malissimo però … perché la loro conduttività termica è molto bassa.

Io sono un appassionata del te e mi piace solo se faccio bollire l’acqua in un pentolino della Riess perché in uno di acciaio sento un retrogusto metallico che non mi soddisfa.